STEFANIA GRISENTI

Sono un’artigiana, ogni creazione è un pezzo unico e irripetibile. Cosa creo? Benessere, e ogni trattamento rappresenta la mia opera d’arte.

Classe 1984, intraprende il cammino nel mondo del benessere giovanissima, a 17 anni, dedicandosi fin da subito con passione al sogno di far star bene gli altri. Molteplici percorsi formativi l’hanno portata ad acquisire confidenza con le necessità del corpo umano e con la sfera delle emozioni che lo abitano.
Il diploma di estetica spalanca le porte sul mondo del massaggio nelle sue sfaccettature poliedriche, come Arte che consente di andare incontro all’altro, guidati dall’empatia e dallo spirito di osservazione. Dai massaggi tradizionali dell’Occidente, a quelli più olistici della tradizione orientale, Stefania ha potuto attingere a diverse scuole e ridisegnare le forme dell’arte del massaggio adattandolo al mondo delle SPA di strutture alberghiere di eccellenza in Trentino.

Contraddistinta dal desiderio non semplicemente di fare, ma di “fare bene” il proprio lavoro, giunge a collaborare con istituti scolastici come l’Opera Armida Barelli di Rovereto in qualità di docente esterna. Le sta a cuore diffondere tra le allieve l’attenzione e la cura al dettaglio nel dedicarsi al “tocco“, nel rispetto dell’altro. Nel 2011 fonda la Centoundici Spa all’interno dell’Hotel Lido Palace di Riva del Garda, una solida esperienza che la fa crescere a livello personale e professionale. Può così cimentarsi nella formazione degli operatori e nella creazione di protocolli di massaggio e rituali esclusivi.

L’approccio umanistico al lavoro e il rapporto con il prossimo ha  portato al desiderio di proseguire gli studi, fino al conseguimento del diploma liceale in scienze umane. Raggiunta la maturità nella professione dopo 18 anni di esperienza pratica sul campo, Stefania decide di andare oltre e di passare a promuovere attivamente la cultura del benessere come formatrice professionale. L’obiettivo è di mettere al servizio di chi è mosso dal fuoco della ricerca e dalla passione per questo mondo tutte le sue conoscenze ed esperienze per una continua formazione.

MORGANA CASAMASSIMA

L’uomo è libero di scegliere, ognuno è artefice del proprio destino! Questo il motto che mi ha accompagnata in ogni mia scelta, che mi ha portata a fare del benessere la mia strada di vita. La qualità e la cura del dettaglio sono la vera differenza.

Torinese di nascita ma trentina d’adozione, nasce nel 1993 e fa fin da subito della sua passione la sua missione: il mondo del benessere. Il desiderio di far star bene le persone e di prendersi cura del prossimo la spinge ad abbandonare giovanissima il nido familiare per studiare lontano da casa, in Trentino, in una delle scuole migliori d’Italia: l’Opera Armida Barelli.Preparate le valigie inizia così il suo percorso; un percorso ricco di prove ma che, grazie alla sua tenacia e spirito di adattamento le permette di realizzare il suo sogno.

Come primo step la qualifica di estetica con il massimo dei voti, poi il diploma di maturità, l’abilitazione professionale ed infine il diploma di Tecnico superiore dei trattamenti estetici. Finiti gli studi si immerge nel mondo del lavoro confrontandosi con una realtà altoatesina di grande prestigio: l’Hotel Terme Merano. Successivamente inizia la collaborazione con la Centoundici SPA dell’Hotel Lido Palace, 5 stelle lusso di Riva del Garda, dove si è formata come professionista ed esperta del settore, e grazie alla sua intraprendenza arriva in breve tempo a ricoprire all’interno della struttura un ruolo di responsabilità con grande impegno.

La spiccata attitudine alla precisione e al lavorare sempre garantendo il massimo standard di qualità, sono il primo tassello del quadro di competenze raggiunte. La formazione in tecniche occidentali si fonde armonicamente con la capacità innata di capire i bisogni dei suoi clienti, personalizzando ogni trattamento e rimanendo in ascolto di ogni necessità inespressa. Fermamente convinta che solo il miglioramento continuo possa rappresentare la vera qualità resa a disposizione degli altri, si tuffa con grande entusiasmo nel ruolo di trainer, per trasmettere le conoscenze e la passione ai collaboratori colleghi, rivestendo un ruolo attivo di formatrice.